Infanzia, adolescenza, età adulta e vecchiaia

Amore sano: caratteristiche di una relazione che funziona

L’amore sano esiste e ha una serie di caratteristiche che rende una relazione duratura e in grado di funzionare. Il benessere e la stabilità di una coppia sono legati alla qualità del sentimento che lega due persone, piuttosto che alla “quantità”: spesso ci si ritrova incastrati in relazioni solo apparentemente appaganti mente in realtà col tempo si rivelano disfunzionali, conducendo a tensioni e sofferenze.

Trovare la persona adatta a noi talvolta ci sembra impossibile e quando questo accade (o ci sembra accadere) ci lasciamo travolgere dalla situazione e ci immergiamo completamente nella fase dell’innamoramento, momento in cui tutto appare perfetto e noi ci sentiamo invincibili.

L’innamoramento può condurre anche all’idealizzazione del partner e all’incapacità di distinguere con cognizione di causa eventuali manifestazioni di un rapporto disfunzionale e non sano.

Potrebbe piacerti anche: Perché si cambia partner

10 requisiti di una relazione sana ed appagante

L’amore sano esiste e si costruisce.

L’amore sano va tutelato e costruito insieme, in un processo di crescita costante all’interno della relazione, in un gioco di reciprocità e condivisione. In ogni coppia vi sono responsabilità nell’equilibrio da proteggere e nei compromessi che vanno raggiunti insieme. 

Per la durata e il benessere di un amore vero la comunicazione è sicuramente un fattore di fondamentale importanza: comunicare apertamente infatti permette di costruire un ponte e una costante apertura verso l’altro.

 

Aspettative, coppia ideale e coppia reale.

è inutile partire con troppe aspettative su come dovrebbe essere una relazione, come dovrebbe comportarsi il partner, come dovrebbe svilupparsi il rapporto. Questo infatti dimostra quanto sia deleterio porre dei termini di paragone, degli standard da raggiungere e cadere quindi facilmente nella delusione qualora questi obiettivi immaginari non siano raggiunti.

Ogni persona e ogni situazione è un mondo a parte, non ci sono regole o standard preimpostati applicabili a tutti. Ogni relazione e ogni legame va valutato per quello che è in grado di offrirci in quel momento e cosa siamo anche noi disposti a dare. Non esistono partner ideali o partner corrispondenti all’ideale che ci siamo preconfezionati in testa, così come le persone non vanno plasmate o costrette a cambiare. 

Se quindi si crea una distanza fra coppia ideale e coppia reale, quasi sicuramente atteggiamenti e pensieri dell’altra persona non ci piaceranno. Tuttavia va da sé che per il funzionamento di rapporto il partner va accolto e accettato nella sua interezza, con pregi e difetti. 

Ogni sfumatura dell’altro va rispettata e tollerata, a meno che non ledano la propria integrità fisica e/o psicologica. In quel caso vengono a mancare dei presupposti base di una relazione, come il rispetto reciproco: allora sappiate e ricordate che in quanto individui siamo perfettamente dotati e completi così come siamo, non esistono “dolci metà” da accoppiare, come la cultura popolare ci ha voluto far credere da sempre. 

“E’ inutile cercare chi ti completi, nessuno completa nessuno, devi essere completo da solo per poter essere felice” Erich Fromm

 

Le caratteristiche di un amore sano.

Se proprio volessimo infine identificare le componenti di un amore sano direi che le seguenti caratteristiche sono imprescindibili per la costruzione di un rapporto bilanciato, soddisfacente e duraturo: 

  1. rispetto. Ogni persona va accolta così com’è, apprezzata nella sua interezza e unicità;
  2. fiducia. Una coppia in cui esiste fiducia è equilibrata, non conosce meccanismi di controllo e vige la completa libertà con regole stabilite di comune accordo;
  3. onestà. La sincerità è un pilastro fondamentale nei confronti di se stessi e del nostro partner. Sincerità intesa come capacità autocritica di rispettare i propri desideri, aspirazioni e bisogni senza ledere i bisogni del partner;
  4. supporto. Una coppia è quasi una squadra in cui si sostiene a vicenda e si incoraggia la reciproca crescita personale;
  5. equità. In ogni coppia vi è equilibrio, rispetto, scambio reciproco e condivisione di gioie e di pesi;
  6. riconoscimento dell’individualità. Il partner, così come lo siamo noi, è un individuo con una sua personalità e unicità, caratteristiche da tutelare e riconoscere;
  7. comunicazione. Non sarà mai abbastanza: ci tengo a sottolineare il ruolo fondamentale di una buona comunicazione e di un dialogo costruttivo all’interno di una coppia. Basti sapere che in sua assenza, non esiste relazione in grado di durare.

Chi scegliamo come nostro partner dovrà rappresentare un valore aggiunto alla nostra persona e al nostro percorso: si sta insieme per condividere un percorso personale e di coppia. 


  • 1 Luglio 2021
  • Scritto da Pietro Spina




Lascia una risposta

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione.